Nullità delle Fideiussioni Omnibus. Quali effetti sulle procedure espropriative?

20 maggio 2019 in Comunicati stampa

Di Noverim

Nullità delle Fideiussioni Omnibus.
Quali effetti sulle procedure espropriative?

Il nuovo Seminario d’Eccellenza
con l’Avvocato Massimo Melpignano, Partner del Network Together to Compete di Noverim

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI
 

 

Venerdì 24 maggio l’Avvocato Massimo Melpignano, nell’ambito del Network “Together to Compete”, presenterà il prossimo Seminario d’Eccellenza dal tema “Nullità delle Fideiussioni Omnibus. Quali effetti sulle procedure espropriative?”.

Per l’occasione ci pregiamo di condividere con Voi una prima introduzione all’argomento firmata dall’Avvocato Melpignano: Una recente Ordinanza della Corte di Cassazione ha ridato voce ad un provvedimento di Banca d’Italia del 2005 che tantissimi istituti di credito, in una scala crescente di negligenza, hanno sottovalutato, trascurato e finanche ignorato. La tematica delle fideiussioni omnibus è al centro del dibattito.

Le conclusioni cui giunge la Suprema Corte aprono orizzonti di tutela per coloro che si sono costituiti fideiussori di persone e imprese e che da oggi potranno recuperare la loro libertà economico-finanziaria depotenziata in questi anni dalla applicazione uniforme, da parte di tantissimi istituti di credito, di clausole contrattuali predisposte dall’ABI e censurate da Banca d’Italia. Si moltiplicano in tutta italia i provvedimenti di tribunali che dichiarano la nullità delle clausole fideiussorie formulate secondo lo schema Abi.

Senza alcun automatismo giuridico, affronteremo insieme la tematica delle fideiussioni omnibus, sotto il profilo normativo, dell’applicazione giurisprudenziale e degli scenari di tutela che si aprono per i fideiussori.


“Nullità delle Fideiussioni Omnibus. Quali effetti sulle procedure espropriative”?
Venerdì 24 maggio 2019
dalle ore 12 alle 13 circa

Relatore Avvocato Massimo MelpignanoPartner del NetworkTogether to Compete di Noverim.

PROGRAMMA

  • Inquadramento normativo
  • L’antefatto: Provvedimento Banca D’Italia n. B423 del 2maggio 2005
  • La nascita della questione
  • La lettura della Suprema Corte: Ordinanza nr. 29810 del 20 settembre 2017
  • I rimedi
  • La ripartizione dell’onere della prova
  • Il Giudice competente
  • Le prime applicazioni giurisprudenziali
  • Gli effetti sulle procedure esecutive immobiliari
  • Conclusioni

Ti aspettiamo venerdì 24 maggio alle ore 12.
DOMANDE AL RELATORE. 
Puoi inoltre porgere le tue domande ai Relatori sin da subito, verranno discusse già durante il webinar.

Cogli l’opportunità,
iscriviti subito!
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI