linkedinPx

Rating di legalità, da ottobre visibile con la visura

Rating di legalità, da ottobre visibile con la visura

Nato nel 2012 come strumento per l’introduzione e la promozione di principi di comportamento etico in ambito aziendale, il rating di legalità, grazie anche all’intesa tra InfoCamere e l’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm), dal prossimo ottobre sarà visibile con una semplice visura camerale.
L’Agcm rilascia il rating di legalità (da un minimo di 1 ad un massimo di 3 “stellette”) alle società che abbiano un fatturato di almeno 2 milioni di euro nell’ultimo esercizio e iscritte nel Registro delle Imprese da almeno due anni, basandosi sulle dichiarazioni delle aziende, verificate tramite controlli incrociati con i dati in possesso delle Pubbliche Amministrazioni. La durata del rating di legalità è di 2 anni rinnovabili.
I requisiti base per ottenere il punteggio minimo sono la dichiarazione da parte dell’azienda che l’imprenditore e gli altri soggetti apicali non sono e/o non sono stati destinatari di:


  • misure di prevenzione e/o cautelari;

  • sentenze o decreti penali di condanna;

  • sentenze di patteggiamento per reati tributari;

  • sentenze di patteggiamento per reati del codice penale (es. millantato credito alla turbativa d’asta);

  • condanne nel biennio precedente per illeciti antitrust gravi o violazioni del codice.


In aggiunta, per raggiungere il punteggio massimo, l’azienda deve dotarsi di quanto segue:

  • Sistemi di tracciabilità dei pagamenti anche per importi inferiori a quelli fissati dalla Legge;

  • Modello organizzativo, che effettui il controllo di conformità delle attività aziendali, secondo quanto previsto dal lgs. n. 231/2001.


Ad oggi, le aziende “stellate” sono in totale circa 3.460, di cui il 55% nel Nord Italia, il 22% nel Centro e il 31.7% nel Mezzogiorno.
Proprio come il rating bancario, anche il rating di legalità risulta cruciale alle imprese per valutare il proprio merito creditizio.
Per questo, alla luce della sempre più evidente necessità da parte delle PMI Italiane di ottenere maggiore credito tramite il canale bancario, Noverim è in grado di fornire un set di strumenti e di servizi finalizzati a valorizzare ed a migliorare la “bancabilità” dell’azienda innanzi agli istituti bancari, allo scopo di accedere più facilmente, ed a migliori condizioni, al credito bancario.
In particolare, Noverim offre, oltre al rating di legalità, anche la determinazione del cd. rating bancario (CE.BI. Score), calcolato secondo le stesse modalità utilizzate dagli istituti di credito, nonché lo scoring di Medio Credito Centrale, che colloca le imprese all’interno di tre fasce in base alle quali vengono concesse le garanzie statali sui finanziamenti richiesti.
Scopri di più sui nostri servizi, scrivici, commenta o contattaci per maggiori informazioni.
Link: https://www.italiaoggi.it/giornali/preview_giornali.asp?id=2186416&codiciTestate=&titolo=

28 giugno 2017

numero-verde-mobile