linkedinPx Decreto fiscale: primo semestre 2017 privo di sorprese per professionisti e imprese. - Noverim

Decreto fiscale: primo semestre 2017 privo di sorprese per professionisti e imprese.

Decreto fiscale: primo semestre 2017 privo di sorprese per professionisti e imprese.

Entro il 28 febbraio 2018, le imprese e i professionisti potranno verificare e rettificare gli errori pertinenti la trasmissione dei dati delle fatture emesse e ricevute, effettuata lo scorso 16 ottobre. Non ci saranno sanzioni, dunque, sullo spesometro del primo semestre 2017. Come accaduto per il 2017, i soggetti Iva potranno decidere di effettuare la trasmissione dei dati a scadenza semestrale, invece che trimestrale. Tutto questo è previsto all’interno dell'articolo 1-ter del dl n. 148/2017, ora in esame alla Camera. E’ stata confermata e ampliata rispetto alla formulazione originaria del dl la “rottamazione bis” delle cartelle:


  • sono stati riaperti i termini dei versamenti per i ruoli affidati fino settembre 2017;

  • è stato effettuato un “ripescaggio” di coloro che non avevano versato le rate del precedente piano di dilazione;

  • è stata estesa dal 30 novembre al 7 dicembre 2017 la scadenza per saldare le rate non versate del 31 luglio e 2 ottobre.


Un altro punto del primo semestre 2017 ha riguardato la voluntary disclosure degli ex residenti all'estero e degli ex lavoratori frontalieri. I contribuenti fiscalmente residenti in Italia potranno regolarizzare i capitali non dichiarati annualmente al fisco che si trovano fuori dai confini italiani. Il condono prevede il versamento del 3% del valore dei conti correnti e degli investimenti, rilevato alla data del 31 dicembre 2016 a titolo di imposte, sanzioni e interessi. Attraverso questo meccanismo possono affiorare importi originati dalla vendita di immobili detenuti all’estero. La richiesta di adesione dovrà essere inviata entro il 31 luglio 2018 e il versamento, in una o tre rate, entro il 30 settembre 2018.
Il decreto fiscale, inoltre, ha disposto in ordine al settore del non profit. Per il 2017 è stato confermato il regime di deducibilità delle donazioni fatte alle onlus da parte di cittadini e imprese.

04 dicembre 2017

numero-verde-mobile