linkedinPx

Bonus investimenti: applicazione dell’agevolazione per gli investimenti effettuati a fine anno

Bonus investimenti: applicazione dell’agevolazione per gli investimenti effettuati a fine anno

Gli investimenti in innovazione sono visti dalle imprese come un’opportunità di miglioramento e una condizione indispensabile per ottimizzare l’efficienza e la redditività:
Industria 4.0 è stato il piano governativo che ha consentito un importante aumento della produttività e del valore dei servizi/prodotti per oltre il 73% degli imprenditori, attraverso le agevolazioni per la trasformazione tecnologica e la spesa in Ricerca e Sviluppo.
L’acquisto dei beni strumentali utili al conseguimento di questo miglioramento è stato sostenuto dalle agevolazioni fiscali del super/iper-ammortamento, sebbene le norme che regolano questo istituto abbiano subito, nel tempo, interventi e modifiche creando confusione negli operatori.
A seconda del momento in cui è stato effettuato l’investimento, infatti, cambia l’applicazione dell’agevolazione.


  • Per gli investimenti in beni strumentali effettuati da imprese e professionisti tra ottobre 2015 e dicembre 2016, spetta una deduzione (super-ammortamento) del 40% calcolata sulla quota di ammortamento, ovvero sulla quota capitale del leasing. Inoltre, per l’acquisto di autovetture non ci sono calcoli specifici per l’acconto delle imposte 2017, semplicemente, in caso di cessione del bene, si cessa anche di usufruire della deduzione fiscale.

  • Per la spesa in investimenti strumentali ordinari nell’anno 2017, la norma descritta è stata prorogata a tutti gli investimenti strumentali nuovi eseguiti entro il 31 dicembre. E’ prevista una proroga temporale all’esecuzione dell’investimento al 30 giugno 2018, e l’agevolazione fiscale segue il caso in cui venga inviato l’ordine al fornitore del bene entro il 2017 e pagato un acconto per il 20% del costo di acquisizione.


Per gli investimenti effettuati nell’anno 2017 in beni strumentali appartenenti alla categoria Industria 4.0, utili alla trasformazione tecnologica dell’impresa, l’agevolazione fiscale si traduce in una deduzione del 150% della quota di ammortamento o del canone leasing (iper--ammortamento).

  • Per gli investimenti eseguiti entro il 2018, il Ddl del Bilancio 2018 dispone la proroga del super-ammortamento a tutti gli investimenti tranne le autovetture, per le quali la maggiore deduzione del 40% verrà ridotta al 30%.


Viene prorogato anche l’iper-ammortamento per gli investimenti effettuati nel 2018, ovvero entro il 30 giugno 2019.
La novità riguarda la cessione del bene soggetto ad iper-ammortamento acquistato nel 2017 o 2018, quando la cessione avviene nel periodo di tempo di fruizione della deduzione.
Spetterà ancora la deduzione se un altro bene strumentale della categoria “Industria 4.0” viene acquistato nello stesso periodo d’imposta in cui avviene la cessione.
Tale norma si applica se il bene in sostituzione viene acquistato oltre il periodo di agevolazione sull’acquisto di altri beni.
Cosa pensi di questa agevolazione?
Hai un caso di super/iperammortamento su cui ti piacerebbe confrontarti?
Lascia una testimonianza sul nostro blog o parlane sulla nostra pagina Linkedin

22 novembre 2017

numero-verde-mobile