Agrinoverim

al fianco delle imprese agricole italiane

Consulenza specializzata per le aziende agricole italiane

Agrinoverim Srl, nata sulla scorta dell’esperienza della società madre Noverim Srl, è attiva nel settore della consulenza aziendale sul segmento agricolo.

Come il settore industriale, anche il settore agricolo rappresenta un mercato dinamico in cui i soggetti piccoli, medi e grandi hanno un forte bisogno di consulenza. Pochi sono i Professionisti e le società di consulenza che dedicano il loro interesse al mondo dell’agricoltura e del settore agroindustriale, un mondo con le sue prerogative di tipo fiscale, legale, finanziario, organizzativo, che occorre conoscere nel dettaglio per poter meglio rispondere alle esigenze espresse e non.

Nello specifico Agrinoverim focalizza la propria attività di consulenza sul segmento agricolo e agroindustriale, specializzandosi sui temi di fiscalità e finanza per le ditte individuali, società semplici, società in nome collettivo, società in accomandita, s.r.l., s.p.a. e cooperative che svolgono attività agricola. A tal fine, Agrinoverim riunisce al suo interno Professionisti accreditati nel settore, ciascuno per la propria area di competenza, e iscritti nei rispettivi Albi Professionali, Dottori Commercialisti, Avvocati, Revisori Contabili, Dottori Agronomi.

Esigenze del mercato

Il settore agricolo è vasto e popolato di strutture societarie particolari e piuttosto uniche, per le quali, nella maggior parte dei casi, diventa complesso fotografare la situazione reddituale e patrimoniale dell’azienda o degli imprenditori agricoli coinvolti. Questo li pone molto spesso in condizione di essere difficilmente valutati rispetto agli attuali criteri di Basilea che chiedono agli istituti di credito valutazioni circa il merito creditizio.

Il mercato agricolo europeo riceve la stragrande maggioranza delle risorse comunitarie (€ 365 mld stanziati per la Politica Agricola Comune per il periodo 2021-2027, tra il 35 ed il 40% delle risorse annuali[1]), ed è perciò destinatario di numerose opportunità di finanziamento.

Le modalità attraverso cui tali finanziamenti sono stati fino ad oggi erogati stanno mutando, in favore di una politica di finanziamenti mirati da parte del canale bancario e della Banca Europea degli Investimenti (BEI). Tutto ciò rappresenterà un ostacolo sia dal lato delle aziende agricole che sono poco abituate alla rendicontazione delle spese, sia dal lato del settore bancario, che ha ormai abbracciato un metodo di valutazione creditizia basato sul Conto Economico dell’azienda, abbandonando l’esclusiva valorizzazione dello Stato Patrimoniale.

Per questo motivo, il segmento agricolo ha bisogno di competenze particolari e aggiornate, per poter soddisfare alcune esigenze specifiche.

Tra queste le più importanti sono le seguenti:

    • una corretta rappresentazione bilancistica di conto economico e stato patrimoniale;

 

    • un’adeguata comprensione dei cicli economici di coltivazione, stoccaggio, manipolazione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti e delle materie agricoli, dei contratti specifici in agricoltura (soccida, Organizzazione di Produttori, ecc.) al fine di poter descrivere correttamente i cicli finanziari del settore;

 

    • uno sviluppo strutturale e organizzativo orientato verso forme societarie più organizzate e trasparenti.

 

[1] EU Budget: the Common Agricultural Policy beyond 2020, Press Release Database, European Commission, Brussels, 1 giugno 2018

I servizi offerti da Agrinoverim

Agrinoverim offre le competenze necessarie per colmare il gap informativo e documentale che rappresenta l’ostacolo principale tra la banca e l’azienda agricola.

Nello specifico, i servizi Agrinoverim sono i seguenti:

    • predisposizione del Fascicolo Tecnico Finanziario (FTF), che fornisce una rappresentazione del conto economico e dello stato patrimoniale dell’azienda agricola, strumento che si avvicina il più possibile ai documenti contabili predisposti dalle società industriali (Bilancio) e richiesti in sede di valutazione dai principi di Basilea. Il FTF può essere uno strumento utilizzato dal sistema bancario, tra l’altro, per attribuire il rating;

 

    • possibilità di effettuare il monitoraggio periodico del bilancio o del Fascicolo predisposto dell’azienda agricola, al fine di prevedere gli scostamenti strutturali in Ce.Bi e nei principali indici di interesse per gli istituti di credito;

 

    • gestione delle richieste di garanzia diretta da parte di ISMEA e relativo controllo documentale finalizzato anche all’assistenza in caso di eventuale escussione;

 

    • predisposizione della documentazione propedeutica all’istruttoria delle pratiche di affidamento, sia per quanto riguarda il credito ordinario sia per quanto riguarda il credito agevolato, sia per quanto attiene le ristrutturazioni degli affidamenti in essere (Piano Economico Finanziario, crisi di sovraindebitamento, ecc.);

 

    • valutazione tecnica circa la fattibilità e la correttezza delle pratiche per la richiesta di credito agevolato quali Piano di Sviluppo Rurale, Bandi comunitari e regionali;

 

    • valutazione di progetti di risparmio ed efficienza energetica per aziende agricole;

 

    • supporto di natura fiscale alle aziende e agli imprenditori agricoli, tramite operazioni di fiscalità ordinaria e straordinaria, tra cui le agevolazioni legate al Piano Industria 4.0.;

 

    • supporto di natura finanziaria alle aziende e agli imprenditori agricoli, nella valutazione/stima delle scorte e del magazzino prodotti;

 

    • realizzazione di perizie tecniche secondo i criteri conformi al Codice di Valutazione Immobiliare (C.V.I.);

 

    • organizzazione di seminari di formazione ad hoc e corsi di aggiornamento specifici su materie di natura fiscale, legale, finanziaria ed aziendale agricola.

 

Per maggiori informazioni:
info@agrinoverim.it
Tel. +39 02 49 75 85 71

 

Agrinoverim