Iper e super ammortamento, quali novità

03 gennaio 2019

Riprendiamo le nostre attività di redazione nel nuovo anno riepilogando tutte le novità della Manovra 2019 relative all’iper ammortamento e al super ammortamento.

Inoltre vi invitiamo a contattarci per ogni dettaglio in più in applicazione ad ogni eventuale caso concreto, i Professionisti del Team Noverim son disponibili e lieti di fornire il supporto specializzato necessario in materia.

Formula la tua richiesta >> Clicca qui

 

MANOVRA 2019. NOVITÀ SU IPER AMMORTAMENTO E SUPER AMMORTAMENTO

IPER AMMORTAMENTO:

La misura viene prorogata agli investimenti in beni materiali strumentali nuovi effettuati, anche in leasing, entro il 31 dicembre 2019, ovvero entro il 31 dicembre 2020, a condizione che entro il 31 dicembre 2019 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione.

La modifica principale riguarda l’inserimento di un meccanismo basato su aliquote a scaglioni, che rimodula il bonus in misura decrescente all’aumentare dell’importo investito. Infatti, la maggiorazione del costo di acquisizione degli investimenti (nel 2018 pari al 150% per ogni acquisto agevolato) si applica nella misura:

del 170% per gli investimenti fino a 2,5 milioni;

del 100% per gli investimenti oltre 2,5 milioni e fino a 10 milioni;

del 50% per gli investimenti oltre 10 milioni e fino a 20 milioni.

Resta invariata la disciplina già in essere, con particolare riguardo ai beni ammessi (di cui all’allegato “A” della legge 232/2016), a quelli esclusi (beni usati, immateriali, con coefficienti di ammortamento inferiori al 6,5%, fabbricati, costruzione) ed alle condizioni aggiuntive richieste (interconnessione, dichiarazione qualificata del legale rappresentante o, per i beni di costo superiore a 500mila euro, perizia giurata o attestato di conformità eccetera).

SUPER AMMORTAMENTO:

Per quanto riguarda il “superammortamento dei beni immateriali strumentali”, vale a dire la maggiorazione del 140% sui beni della Tabella “B” allegata alla legge 232/2016 spettante a chi fruisce dell’iper-ammortamento, la manovra 2019 prevede una proroga, alle medesime condizioni, per tutto il periodo di riapertura dell’iper-ammortamento (2019 con possibilità di estensione sino al 2020).

I commenti sono chiusi.