Siamo la prima società di bartering
consulenziale.

Scopri come usare lo scambio di beni e servizi
per raggiungere i tuoi obiettivi.

Cos’è il bartering?
È un termine inglese che indica il baratto.

Un’azione commerciale che permette lo scambio fra due o più parti di beni e servizi, senza l’utilizzo della moneta. Il sistema di barter crea benefici per gli individui, per le società e per i paesi che lo usano come mezzo di scambio per beni e servizi rispetto al denaro. E permette ai soggetti che operano in paesi con valuta debole di ottenere beni e servizi che altrimenti richiederebbero un esborso troppo elevato.

Siamo la prima società di consulenza italiana ad accettare il nostro corrispettivo anche attraverso il sistema del barter.

L’attività di bartering consente facilmente alle aziende di effettuare pagamenti tramite la consegna di merce giacente in magazzino, che sarà poi venduta da Noverim attraverso canali di sbocco, in Italia e all’estero, concordati preventivamente con l’azienda produttrice.

Il barter non è solo uno strumento che consente alle imprese di conservare liquidità da destinare ad altri obiettivi strategici o economico-patrimoniali, ma anche un metodo commerciale utile per incrementare il fatturato aziendale, ampliare i canali di distribuzione e il network di clienti.

Lo scenario

Oggi il barter è uno strumento con caratteristiche molto sofisticate rispetto a quelle che lo hanno caratterizzato nei periodi storici precedenti. Il barter è infatti sfruttato dalle imprese come una nuova strada per ottenere prodotti e servizi per i quali non dispongono risorse monetarie necessarie all’acquisto. Si stanno sviluppando nuove forme di barter che permettono lo scambio online, aumentando la sua popolarità.

Il bartering oggi

Il bartering come il Buyback, Switch Trading, Counter Purchase, Compensation Trade e Offset è una delle possibili opzioni di Countertrading. Questa categoria di operazioni permette di scambiare beni e servizi, in tutto o in parte, con altri beni e servizi invece che in denaro. Si deve notare che nelle operazioni di countertrade c’è spesso la possibilità di utilizzare una valutazione monetaria ai fini contabili. Più specificatamente, il Bartering è diventato oggi una delle più popolari opzioni di pagamento per e ha rimpiazzato la moneta in molte operazioni.


Tutte queste tipologie di scambio sono state create per soddisfare le esigenze dell’individuo o delle società che non vogliono denaro e carte di credito come unico metodo di pagamento. La varietà dei modi di scambio rende questo mercato completo, e consente anche di creare relazioni più personali rispetto a quelle create con un metodo di pagamento standard. Nella pratica, ognuna di queste tipologie di scambio deve essere accompagnata da un accordo, per assicurare che ogni parte coinvolta conosca i propri diritti e obblighi.

Quando un’impresa decide di entrare in un accordo di bartering dovrà mettere in chiaro alcuni elementi:

  • quali beni e servizi saranno oggetto di scambio

  • le tempistiche per il bartering

  • il valore delle merci e dei servizi scambiati

  • eventuali limitazioni

Per le piccole imprese, il bartering apre una molteplicità di nuove opportunità per ottenere prodotti e servizi indispensabili alla crescita senza essere esposte ad ingenti esborsi finanziari

Vantaggi

  • L’azienda sarà in grado di mantenere i regolari livelli produttivi, abbattendo l’esposizione finanziaria

  • L’imprenditore avrà l’opportunità di incrementare fatturato e cash flow, vendendo rimanenze di magazzino in eccesso e riducendo i costi di gestione del magazzino stesso

  • La società potrà incrementare la propria capacità di investimento evitando il ricorso all’indebitamento e il relativo pagamento degli interessi

  • L’attività di bartering permette l’accesso a nuovi canali di distribuzione, diversi da quelli tipicamente sfruttati dall’impresa nonché a nuovi clienti, con particolare riferimento ai mercati esteri e alla grande distribuzione organizzata